Stampa
18
Lug
2012

Gezmataz Festival & Workshop

Pin It

altGiovedì 19 luglio, si alza il sipario sulla nona edizione di Gezmataz Festival & Workshop all’Arena del Mare. Dal 2004, Marco Tindiglia porta a Genova alcuni dei nomi più prestigiosi della scena jazz mondiale contemporanea, e anche quest’anno il

cartellone è di grande prestigio. La serata inaugurale sarà all’insegna degli artisti dell’etichetta discografica Rare Noise Records.
Sul palco, si succederanno due formazioni, Planet Microjam e Interstatic. La prima ruota intorno alla figura del chitarrista ed educatore David Fiuczynski, che combina micro-tonalità, armonia jazz, melodie folk, etnografia musicale e groove.
Dal vivo David Fiuczynski sarà accompagnato da suoi attuali e passati allievi (del dipartimento “Planet

MicroJam” della Berklee School of Music) quali Helen Sherrah-Davies al violino, Alex Bailey alla batteria, Dywane Thomas al basso elettrico e Utar Artun alle tastiere micro tonali.
A seguire, Roy Powell, Jacob Young e Jarle Vespestad che presentano il loro nuovo progetto discografico, intitolato, come la band “Interstatic”. Jazz/Rock e Psichedelia per il 21 secolo, che mescola suggestioni di “Devotion” di John McLaughlin e “Turn It Over” dei Tony Williams Lifetime condite con la tipica sensibilità nordica che caratterizza i tre musicisti.
Lo spettacolo è a ingresso libero e gratuito e avrà inizio alle ore 21,30.

I