Stampa
18
Giu
2012

L'arte di Bacco alla fortezza di Sarzanello

Pin It

altAl via venerdì 22 giugno dalle 10,30 la I edizione de "L'arte di Bacco" alla fortezza di Sarzanello a Sarzana (SP). La manifestazione si ispira a Lorenzo il Magnifico, personaggio storico della famiglia De Medici, sotto la cui dominazione venne progettata

la stessa fortezza di Sarzanello, così come oggi la vediamo. Lorenzo era anche un grande mecenate e cultore di tutte le forme di arte. Questi quindi i due temi che hanno ispirato gli autori della manifestazione "L'arte di Bacco" che proveranno a rievocare per 3 giorni i fasti di una corte rinascimentale con atmosfere e diverse performance artistiche. Il programma prevede una collettiva di pittori locali, rappresentazioni di teatro danza ed esibizioni di giocolieri e mangiafuoco. Non poteva mancare un banchetto di prodotti eno-gastronomici della zona accuratamente selezionati. E come scrisse il “Magnifico” Lorenzo de’ Medici: “..Chi vuole esser lieto sia, nel doman non vè certezza”
 
Questo il programma. Venerdì 22 giugno: apertura e visita della fortezza dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 24,00;  inaugurazione collettiva di pittura, ore 16,00; spettacolo di teatro danza ore 19,30; banchetto rinascimentale, ore 20,30. I giocolieri del fuoco, ore 22,00.
Sabato 23 giugno: apertura, visita della fortezza e mostra di pittura dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 24,00. Spettacolo di teatro danza ore 19,30; banchetto rinascimentale ore 20,30; i giocolieri del fuoco ore 22,00.
Domenica 24 giugno: apertura, visita della fortezza e mostra di pittura dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00
 
La collettiva di pittura è installata nella torre e vede l'intervento di questi artisti locali: Eliseo Andriolo, Enzo Dadà, Franca Ferrari, Maura Jasoni, Roberto Pertile.
 
Lo spettacolo di teatro danza è curato da Giovanni Beretta, direttore artistico della compagnia sarzanese Ordinesparso. La compagnia nasce a Sarzana (SP) nel 2004 fondato da allievi di Teatrocontinuo. Da allora la compagnia produce spettacoli e performance di varie specie e dinamiche; la direzione artistica è basata sul teatro

di ricerca\terzo teatro. Giovani sognatori, velocemente attraverso progetti vari, si cimentano in molti tipi performance, sia in posti consoni al teatro che, partecipando a numerosi festival e rassegne, la collaborazione con Teatrocontinuo è fondamentale per la crescita. La dinamica della compagnia è nel creare spettacoli che possano trasformarsi, cioè poter vivere in luoghi diversi, passare dalla strada, al grande teatro al bar, sempre cercando la miglior interazione con il luogo e il pubblico. Negli anni la compagnia ha creato laboratori permanenti e workshop,un filo diretto con le scuole e una rassegna da nome “NIN – Nuove interpretazioni”.
 Il banchetto rinascimentale. Venerdì e sabato, a partire dalle 20,30, si può partecipare alla cena in stile rinascimentale con il seguente menu: zuppe toscane, porco speziato "bono, perfecto et optimo", sorbetto al limone, vin santo, torte, bevande (acqua e vino) ed elixir d'erbe.
 Spettacolo dopo cena. Dalle 22, sugli spalti e sotto il Maschio, è la volta dei "giocolieri del fuoco" con magie di luci ed ombre.
 
I costi per ingresso, visita alla struttura e mostra è fissato in € 3,50 (intero) e  € 3,00 (ridotto) la mattina (10,30-12,30) di venerdì, sabato e domenica tutto il giorno (10,30-12,30 e 16,00-19,00). Ingresso, visita, mostra e spettacolo "giocolieri del fuoco" € 5,00 il pomeriggio-sera di venerdì e sabato (16,00 - 24,00). Per vedere lo spettacolo di teatro - danza di venerdì e sabato alle 19,30 il costo è di € 10,00 ed include ingresso, visita alla struttura, mostra e spettacolo "giocolieri del fuoco". Biglietto unico per chi vuole partecipare alla cena a  € 30,00 (€ 15,00 ragazzi sotto i 12 anni) che include tutto il resto del programma (ingresso, visita alla struttura, mostra e spettacolo "giocolieri del fuoco" e spettacolo di teatro danza)
 
Per informazioni e prenotazioni (la prenotazione per il banchetto è necessaria) 0187.622080 o 339.4130037.